Metalli non ferrosi LME, previsione settimanale

Metalli non Ferrosi, di seguito pubblichiamo i livelli di prezzo previsti, a livello settimanale (per la settimana in corso), nei nostri Report di sabato 26 settembre .

alluminio_1

     I metalli non ferrosi, nei prossimi giorni

“(…) Bisogna rilevare ancora la debolezza di fondo delle quotazioni dei metalli che, anche nelle giornate favorevoli, non riescono a trovare uno slancio tale da allontanarle definitivamente dai minimi.

I movimenti verso l’alto sono sempre più lenti e faticosi di quelli in direzione opposta e il mercato resta in un evidente stato di fragilità, in attesa di novità sostanziali dal lato economico e capaci di fargli cambiare la direzione.

Nonostante tutto e, pur considerando le tensioni che stanno attraversando i mercati azionari ed obbligazionari mondiali, tenderemmo a preferire una prospettiva a breve quantomeno di stabilità (…)”.

“(…) La nostra visione di medio-lungo termine continua ad essere quella comunicata nel report annuale e successivi aggiornamenti mensili, cui facciamo rinvio (…)”.

Rame

Viste e considerate tutte le condizioni dell’attuale scenario, riteniamo probabile un movimento dei prezzi a breve termine in un’area di valori compresa tra:

                                        5.240 e 4.880 $.

Per scenario e dinamica di lungo periodo rinviamo ai nostri reports annuali e mensili.

Alluminio

Viste e considerate tutte le condizioni dell’attuale scenario, riteniamo probabile un movimento dei prezzi a breve termine in un’area di valori compresa tra:

                                        1.615 e 1.545 $.

Per scenario e dinamica di lungo periodo rinviamo ai nostri reports annuali e mensili.

Nichel

Viste e considerate tutte le condizioni dell’attuale scenario, riteniamo probabile un movimento dei prezzi a breve termine in un’area di valori compresa tra:

                                     10.050  e  9.350 $.

Per scenario e dinamica di lungo periodo rinviamo ai nostri reports annuali e mensili.

Zinco

Viste e considerate tutte le condizioni dell’attuale scenario, riteniamo probabile un movimento dei prezzi a breve termine in un’area di valori compresa tra:

                                       1.680 e 1.600 $.

Per scenario e dinamica di lungo periodo rinviamo ai nostri reports annuali e mensili.

Piombo

Viste e considerate tutte le condizioni dell’attuale scenario, riteniamo probabile un movimento dei prezzi a breve termine in un’area di valori compresa tra:

                                      1.700 e 1.630 $.

Per scenario e dinamica di lungo periodo rinviamo ai nostri reports annuali e mensili.

Invitiamo i lettori a richiedere una prova gratuita (limitatamente al Report Settimanale), contattando:

mg@mercatiefuturo.com