Mercati in ripresa, uno sguardo a euro/dollaro, acciaio, rame, alluminio

Le aziende del settore possono richiedere copia gratuita dei nostri reports (per due settimane) a:

mg@mercatiefuturo.com

Dato per quasi morto, nei giorni scorsi, sul prevalere di un pessimismo cupo come non se ne erano mai visti, il mercato si è finalmente ripreso, secondo la nostra precisa ed inequivocabile previsione della scorsa settimana. Si vedano in merito gli articoli precedenti.

Immaginiamo facilmente che ora il principale interrogativo di traders ed operatori possa riguardare la possibile estensione del rimbalzo in atto e ripetiamo la parola rimbalzo, perché il movimento in corso, a nostro avviso, non configura ancora un vero e proprio cambio di direzione.

Vediamo allora in sintesi, dove, secondo la nostra opinione, possano essere diretti i prezzi di alcuni metalli non ferrosi, preziosi, cambio euro/dollaro, nelle prossime sedute.

Cominciamo dai cambi: è noto che la nostra previsione sull’euro/dollaro, dalla scorsa primavera, era per un minimo 2011 in zona 1.2900-1.2800. Continuiamo a ritenere valido l’obbiettivo, ma i movimenti ed i tempi potrebbero essere, ancora una volta, diversi dalle facili attese di tanti traders e non escludiamo che la nostra previsione si verifichi compiutamente nel corso del 2012, piuttosto che a breve. Per il momento, inoltre, non riteniamo ancora terminata la fase di recupero delle quotazioni e ci attendiamo prezzi sensibilmente oltre 1.3500 (ma non oltre 1.3600) prima di un nuovo arretramento.

Acciaio, Alluminio, Rame: prezzi LME a 3 mesi

Acciaio: liquidiamo subito questo bene ribadendo ancora una volta che, nel breve termine, non ci attendiamo particolari sorprese, ma una chiusura d’anno più o meno in linea con le correnti quotazioni. Le dinamiche dei prezzi 2012, al contrario, potrebbero essere ben altra cosa, ma qui siamo nel campo delle previsioni riservate ai nostri clienti.

Alluminio: non abbiamo ancora rivisto la nostra vecchia previsione per fine anno 2011 che fu ed è ancora di corsi intorno a 2.200$, nonostante il prezzo attuale sia sceso sensibilmente sotto questo livello (per l’anno 2011 ipotizzammo un minimo in area 2.150 – 2.040$).

Rame: continuiamo a ritenere ragionevole l’ipotesi formulata lo scorso 10 ottobre per un movimento delle quotazioni in una fascia di prezzi di 7.800 – 6.500$ fino a fine anno. Successivamente avremo, verosimilmente, un anno 2012 ricco di sorprese.

Preziosi: continuiamo a mantenere un’opinione poco favorevole verso i preziosi, ritenendo che sui prezzi finiranno per pesare, di nuovo in futuro, i tanti fattori negativi dello scenario economico-finanziario. In altre parole non pensiamo possa riproporsi facilmente, almeno nel breve, la dinamica che ha caratterizzato parte del 2011, con tutti i principali mercati in forte discesa e preziosi in salita. Nel breve termine, tuttavia, i corsi di oro ed argento potrebbero risentire positivamente di un rasserenamento della situazione. Per gli interessati ai nostri pareri del passato rinviamo agli “Archivi” o “Categorie”, compresa la “Rassegna Stampa”.

Richiamiamo ora l’articolo del 22 novembre su alcuni valori critici ed indicatori direzionali per i prezzi di tutti i metalli (non ferrosi, acciaio e cambio euro/dollaro). L’alluminio è uscito dalla forbice indicata.

Ricordiamo anche i nostri 3 brevi articoli delle scorse settimane su alcuni aspetti del 2012, secondo le nostre attese:

Previsioni 2012: non ferrosi, ferrosi, preziosi e cambi

Previsioni 2012: seconda parte

Mercati 2012: come si comporteranno i non ferrosi?

Le nostre previsioni, come noto, sono riservate ai clienti ed in particolare quelle di lungo periodo. In questo sito siamo soliti pubblicare qualche particolare tratto da quelle di breve termine.

Richiesta prova gratuita servizi

Le aziende del settore possono richiedere copia gratuita dei nostri reports (per due settimane) a:

mg@mercatiefuturo.com