PREZZI SIDERURGICI, LA CINA SFIDA L’INCREDULITA’ DEL MERCATO

Ferro e acciaio continuano la corsa sul mercato cinese mentre, negli altri Paesi, l’incredulità lascia spazio alla consapevolezza del fatto che, sottovalutare la tendenza in atto, potrebbe essere un grave errore.

 

Dal nostro Report settimanale Acciaio/Ferro, condividiamo qui brevissimi spunti, invitando i lettori a registrarsi nel nostro sito, per una prova gratuita dei nostri servizi (Report Acciaio/Ferro, Report Metalli non Ferrosi, Report Cambi).

 

I Report utilizzati da centinaia di aziende, tra cui diverse multinazionali.

Registrati (PROVA GRATUITA)

“Il mercato siderurgico cinese continua a godere di un periodo di particolare fortuna, con la complicità dei fattori che abbiamo più volte descritto in passato (recente e lontano) e sta iniziando ad influenzare seriamente il mercato internazionale. Le acciaierie cinesi continuano ad aumentare i listini e questo fatto porta beneficio al settore siderurgico, in tutto il mondo, consentendo un generale aumento delle quotazioni ed una lenta uscita dalla crisi.

 

I prezzi dell’acciaio cinese salgono più velocemente delle diverse componenti del costo di produzione, con beneficio dei margini e conseguente spinta alla produzione stessa, che negli ultimi mesi ha raggiunto livelli record. La tendenza, a nostro avviso, è destinata a continuare a lungo, molto più a lungo di quanto analisti ed operatori del settore prevedano.

 

Questa situazione non riguarda il solo mercato siderurgico, ma quello dei metalli industriali in generale, compresi non ferrosi ed altre materie prime collegate (vedi, ad es., i diversi tipi di carbone).

Il prezzo del ferro su tutti i mercati internazionali (New York, Dalian, Singapore, ecc.) è ormai stabilmente in area 70-80$.

 

La più recente accelerazione dei prezzi del ferro, nella seconda metà di agosto è andata di pari passo con l’aumento della domanda e dei prezzi dell’acciaio, ma è in reazione anche con alcuni limiti di recente introdotti alla quantità di contratti acquistabili nella borsa cinese di Dalian, per le scadenze di gennaio e febbraio 2018.

 

(…)

 

Tutti i prodotti siderurgici cinesi quotati e non quotati continuano ad essere in marcato rialzo. Tondo e coils a caldo continuano a salire e tutti i cali temporanei dei prezzi vengono colti come opportunità d’acquisto”.

 

(…)

PANORAMICA E PREZZI DEL MERCATO ITALIANO

 

“Permangono le attese di rialzo dei listini, ma per ora prezzi ancora stabili. La tensione delle quotazioni internazionali non è stata ancora recepita dagli operatori, anche se alcuni commercianti temono di aver sbagliato non acquistando tra giugno e luglio. Per il momento si preferisce ridurre il magazzino piuttosto che pagare gli aumenti alla produzione. I centri servizi continuano a far concorrenza alla produzione. Il grosso utilizzo ha sempre una via preferenziale nel trovare prezzi bassi.

 

Lamierino in rialzo. Inox in discesa, perché gli operatori hanno aumentato gli sconti.

 

Il quadro congiunturale italiano è in netto miglioramento (si vedano le considerazioni nel capitolo “Acciaio quotato in Europa”) e ciò comporterà un netto miglioramento delle condizioni del settore siderurgico, già nel prossimo periodo”.

 

SI VEDA SOTTO LA TABELLA CON LE NOSTRE RILEVAZIONI

(…)

SEGUE PER GLI ABBONATI

 

PRENOTATE  LA PROVA GRATUITA BISETTIMANALE DEL SERVIZIO, REGISTRANDOVI NEL SITO:

 

Per essere informati su tendenze e previsioni, per contrattare in modo più informato e consapevole, per discutere e replicare alle argomentazioni dei fornitori.

 

Registrati (PROVA GRATUITA)