PRODOTTI SIDERURGICI, MERCATO CINESE E PREZZI ITALIANI, QUALE FUTURO?

Due spunti dal nostro Report Ferro, Acciaio, Prodotti siderurgici appena inviato ai nostri clienti.

 

Il mercato siderurgico cinese cerca ora di ritrovare un equilibrio, un nuovo assestamento, dopo la pesantissima caduta dei prezzi in atto dalla seconda metà di febbraio, che ha riportato i corsi del ferro sotto i 60$, dopo un massimo in prossimità dei 100$. Colpiti dalle vendite anche Tondo per cemento armato ed HRC, alla borsa dei futures di Shanghai, come vedremo oltre.

I momenti di rimbalzo dei prezzi da febbraio in poi, nelle fasi di rallentamento delle vendite speculative, ad altro non sono serviti che ad innescare temporanei recuperi, che prontamente portavano altre vendite, con crescente insistenza.

 

Tante volte abbiamo ripetuto le ragioni del calo dei prezzi di ferro, acciaio e delle materie prime maggiormente legate al ciclo economico, ma ora ne forniremo ugualmente un sintetico riepilogo:

 

–         nonostante i dati sull’economia cinese continuino a indicare una situazione di crescita stabile, sono sorti diversi dubbi in relazione alla possibilità che il ciclo rialzista dei prezzi immobiliari, in atto da oltre un anno (e fondamentale ragione del rialzo dei prezzi siderurgici nel 2016), possa continuare;

–         ripetuti interventi del Governo cinese per frenare la speculazione finanziaria (anche sulle materie prime) e quella immobiliare, stanno culminando ora con un chiaro segnale di restrizione monetaria; la recente impennata dei tassi interbancari cinesi, ha scosso profondamente il sistema finanziario, provocando vendite diffuse sia sugli indici azionari, che sulle materie prime.

–         l’attenuazione degli entusiasmi sulle prospettive economiche negli Stati Uniti d’America, secondo le promesse del Governo Trump.

 

I fattori che sono stati alla base del boom delle materie prime, da inizio 2016 e fino a inizio 2017 (e qui previsti tempestivamente) hanno ormai esaurito la loro spinta ed ora, qualora non ne intervengano di nuovi, la prevalente direzione del mercato sarà verso il basso.

 

Quanto ai prodotti siderurgici quotati a Shanghai, il tondo per cemento armato, scadenza luglio, quota 3.247 yuan,  i coils a caldo,  medesima scadenza, sono a 2.915 yuan.

Prezzi in Yuan (DOLLARO/YUAN = 6.87 – EURO/YUAN 7.60). I prezzi delle borse cinesi comprendono IVA E TASSE D’IMPORTAZIONE.

 

I prezzi delle scadenze più lunghe sono invece entrambi sotto quota 3.000 yuan.

 

Il ferro alla borsa di Dalian quota in area 450 yuan, ancora in caduta dai 470 yuan di martedì 9 maggio.

 

Prezzi in Yuan (DOLLARO/YUAN = 6.87 – EURO/YUAN 7.60). I prezzi delle borse cinesi comprendono IVA E TASSE D’IMPORTAZIONE.

 

Il prossimo 18 maggio saranno comunicati  i prezzi medi delle case (nuove) nelle 70 città campione cinesi. Il tenore di questi dati sarà di fondamentale importanza per gli sviluppi del mercato.

 

Il rialzo dei prezzi di ferro e acciaio è stato qui documentato e previsto con largo anticipo, fin dal suo inizio, nei primi mesi del 2016.

 

PANORAMICA E PREZZI DEL MERCATO ITALIANO

 

Apatia e cupo pessimismo continuano a caratterizzare il mercato nazionale. Prezzi ancora in discesa, anche se i materiali di qualità sono stabili o addirittura in rialzo (Acciai Speciali, Piatti per Trafila). Inoltre, la billetta italia base scende a 370-380 euro, mentre quella qualificata è ancora a 420-430 euro. Il mercato dei materiali di qualità ha generalmente consegne lunghe e prezzi sostenuti.

 

Calo del tondo, per il perdurante stallo delle licenze d’importazione algerine, mentre resiste meglio la vergella, sostenuta soprattutto da una robusta domanda estera (Paesi dell’Est europeo), cosa che consente ai produttori nazionali di mantenere prezzi più stabili per questo prodotto, rispetto ad altri.

 

Ancora “guerra” commerciale tra i centri servizi spianatura, che (paradossalmente) costano meno dei produttori.

 

Molti operatori del settore sperano di ricevere rassicurazioni sul futuro in occasione del “Made in Steel” alla Fiera di Milano, nei giorni 17-18-19 maggio. L’opinione prevalente tra gli esperti del settore resta orientata ad un pesante pessimismo.

Si vedano le nostre consuete rilevazioni, nella scheda sottostante.

(…) IL REPORT COMPLETO (ANALISI E PREVISIONI, SCENARIO E PREZZI INTERNAZIONALI, RILEVAMENTI DI MERCATO) E’ RISERVATO AGLI ABBONATI.

Per la prova gratuita dei nostri Report e Previsioni, occorre registrarsi.

 

http://www.mercatiefuturo.com/