Acciaio, pubblicazione brevi estratti da nostro report settimanale 1 ottobre 2012

(…) Il prezzo di mercato del minerale di ferro si è stabilizzato al di sopra dei $100 per tonnellata in attesa di verificare le potenzialità della ripresa dei consumi. Il sentimento più diffuso mette in dubbio le possibilità di una reale crescita dei consumi di acciaio in Cina, nei prossimi mesi, nonostante gli investimenti in infrastrutture appena decisi dal Governo centrale. (…)

(…) Baosteel ha annunciato la chiusura di uno stabilimento nella periferia di Shanghai, nel distretto di Luojing, dove operava dal 2008. L’impianto, relativamente moderno, è nato dalla volontà di produrre acciaio con processi più moderni e virtuosi ma non è mai stato un successo. Il costo marginale della produzione, superiore alla media degli stabilimenti classici, impone oggi a Baosteel questa scelta drastica e ancora poco frequente, in Cina. L’impianto produceva lamiere pesanti per navi e piattaforme off-shore; la capacita produttiva era di 3 MMT annue, circa il 7% della capacita produttiva della stessa Baosteel. In ogni caso, per via dei maggiori costi di funzionamento l’impianto, nella sua breve storia, l’impianto non aveva mai prodotto acciaio a pieno regime.

Il tema della chiusura degli impianti di produzione ci porta direttamente alla attualità europea. Oltre ai problemi ben conosciuti del polo siderurgico ILVA a Taranto, il bacino storico della produzione francese, la Lorena, subisce anche esso la crisi. Lo stabilimento di Florange, fermo dall’anno scorso per decisione dell’attuale proprietario, ArcelorMittal, potrebbe chiudere definitivamente. La notizia ha messo in luce l’inarrestabile declino del settore in Francia, in parallelo alla pubblicazione non riconfortante del superamento dei 3 milioni di disoccupati, il livello più alto dal mese di giugno 1999. (…)

Richiedete prova gratuita dei nostri reports su Alluminio, Rame, Euro-Dollaro, Acciaio, Nichel, Zinco, Piombo, Stagno, contattando:

mg@mercatiefuturo.com
338 4350990

L’offerta è, come sempre, riservata a imprese e studi professionali e riguarda i soli reports settimanali e non gli elaborati mensili ed il report annuale con le previsioni di più lungo periodo e fino a 12 mesi.