CAMBIO EURO-DOLLARO, NUOVE PROVE IN VISTA?

I movimenti del tasso di cambio euro-dollaro continuano a restare all’interno della fascia di valori che ipotizzammo lo scorso maggio-giugno, 1.0800-1.1800. Cosa succederà, nei prossimi giorni, e dopo la riunione della Fed?

Metalli industriali in rialzo, dopo la manovra monetaria cinese, ma la reazione positiva è temporanea

Una settimana fiacca per le quotazioni dei metalli industriali che, in assenza di nuove notizie positive, avevano di nuovo ripiegato verso il basso. In chiusura di settimana il mercato ha ritrovato temporaneamente vigore grazie al taglio dei tassi cinesi, giunto a sorpresa.

Nichel al London Metal Exchange, aggiornamento sul mercato

Nichel, raddoppio dei prezzi entro i primi mesi del 2017? Non tutti gli analisti sono pessimisti. Qualcuno, addirittura, pronostica un raddoppio delle quotazioni, dai livelli correnti.

Rame al London Metal Exchange, aggiornamento sul mercato

Seppur migliorate negli ultimi giorni, le attese sul futuro del rame restano caute come prova, tra l’altro, anche un recente sondaggio di Reuters tra 29 analisti e traders.

Alluminio London Metal Exchange, aggiornamento sul mercato, dopo il taglio produttivo deciso da Chinalco

Chinalco taglia la produzione. Migliorerà lo scenario per l’alluminio, afflitto da perdurante eccesso di capacità produttiva?

EURO-DOLLARO e cambi, prospettiva a breve termine

Il comportamento del tasso di cambio EURO-DOLLARO e il mercato dei cambi chiedono attenzione e promettono inattesi sviluppi, mentre crescono la convinzione e le probabilità che la Federal Reserve faccia slittare il primo rialzo dei tassi americani al prossimo anno.

Materie prime e metalli industriali: appunti sulle ragioni storiche del rialzo dei prezzi

“Sui mercati non c’è niente di più potente che uno squilibrio prolungato tra domanda ed offerta nel mercato di una materia prima. Alterare gli equilibri naturali che formano i prezzi delle materie prime, per un periodo di tempo prolungato, porta presto o tardi a scompensi dagli esiti esplosivi…”.

Metalli non ferrosi in forte rialzo, migliora il sentiment, grazie a Glencore

Forte rialzo dei prezzi dello zinco, dopo l’annuncio di cospicui tagli produttivi. PRENOTATE UNA PROVA GRATUITA DEI NOSTRI REPORT.

Materie Prime, cambio di tendenza vicino?

Materie prime, un cambio di direzione del mercato potrebbe essere prossimo. I corsi di borsa, di recente, hanno saputo resistere meglio alle pressioni ribassiste. PRENOTATE UNA PROVA GRATUITA BISETTIMANALE DEI NOSTRI REPORT.

I metalli non ferrosi, la scorsa settimana borsistica

I prezzi dei metalli non ferrosi sono rimasti all’interno dei seguenti livelli massimo – minimo (prezzi in dollari/tonnellata/contratto a 3 mesi), la scorsa settimana.