Economia Italiana nel II trimestre 2014, l’Osservatorio di Mazziero Research

Riproponiamo anche qui il documento Economia Italiana nel II trimestre 2014, l’Osservatorio di Mazziero Research, già pubblicato in anteprima nel nostro nuovo sito http://imprese.mercatiefuturo.com/

Ringraziamo gli analisti di Mazziero Research e in particolare l’amico Maurizio Mazziero dell’anteprima assoluta concessa per la pubblicazione di questo documento.

15° Osservatorio trimestrale
sui dati economici italiani

Comunicato stampa 15 settembre 2014

L’Osservatorio trimestrale è liberamente scaricabile al LINK

Debito pubblico a 2.169 miliardi; occorre fare presto!
Il debito pubblico è giunto al nuovo record di 2.169 miliardi, il Paese è in recessione da 12 trimestri e la disoccupazione è al 12,6%, con punte del 42,9% per quella giovanile; questo è il quadro che emerge dal XV Osservatorio sui dati economici italiani della Mazziero Research.
Modeste note positive potrebbero giungere dai dati dei prossimi mesi come:
  • Miglioramento del debito pubblico nel mese di agosto; le stime Mazziero Research lo vedono a 2.151 miliardi, con una riduzione di 18 miliardi.
  • Passaggio in positivo della variazione trimestrale del PIL, grazie ai nuovi metodi contabili, con uscita dalla recessione a fine 2014.

Con la modifica contabile del Prodotto Interno Lordo si avrà inoltre:

  • Un maggior valore del PIL e un miglioramento del rapporto debito pubblico/PIL.
  • Un miglioramento del rapporto deficit/PIL; per il 2011 questo rapporto è sceso dal 3,7% al 3,5%.
  • Un abbassamento del valore della pressione fiscale nominale, dato che le medesime entrate fiscali vengono ripartite su un valore del PIL maggiore; per il 2011 la pressione fiscale è scesa dal 42,5% al 41,6%.

Ma non saranno questi funambolismi contabili, a modificare il quadro di fondo – commenta Maurizio Mazziero – l’Italia è un Paese che sta morendo e occorre far presto!
La pazienza dei mercati finanziari, oltre che dei partner europei, potrebbe finire presto e portare i conti pubblici oltre il punto di non ritorno.

Stime debito pubblico per il mese di agosto
I modelli previsionali della Mazziero Research stimano un debito pubblico per il mese di agosto 2014 compreso in una forchetta tra 2.149 e 2.155 miliardi, con un minor grado di confidenza è possibile attendersi un debito intorno a 2.151 miliardi. Dati di dettaglio sul documento pubblicato
Pubblicazione: Quaderno di Ricerca – Anno 4, Numero 3 – ISSN 2283-7035
Titolo: Italia economia a metà 2014
Argomento: Osservatorio trimestrale sui dati economici italiani
Pagine: 75
Autori: Maurizio Mazziero, Leonardo Baggiani, Silvano Fait, Andrew Lawford e Gabriele Serafini.

Estratto: Indagine della salute dell’Italia attraverso l’analisi dei dati economici ufficiali; lo studio riassume e compara la situazione del debito pubblico, dello stock di Titoli di Stato, delle Riserve ufficiali, del Pil, dell’inflazione e della disoccupazione delineando una visione d’insieme del Sistema Italia.
Come scaricarlo
Lo studio è disponibile nel sito Mazziero Research nella sezione “Osservatorio Debito Pubblico” oppure direttamente a questo LINK

Per informazioni rivolgersi a Maurizio Mazziero mmazziero@gmail.com