Acciaio e Ferro: possibili sviluppi del mercato, nella prima parte del 2013

La decisione del Governo cinese di promuovere ulteriormente il processo di urbanizzazione, consentendo un maggior accesso al capitale bancario da parte delle imprese assicurative, con il preciso indirizzo di favorire nuovi progetti di edilizia/infrastrutture, ha fatto rimbalzare del 3% la borsa di Shanghai (i cementieri hanno trainato la ripresa).

La notizia giunge dopo i primi commenti/anticipazioni di ieri di Xi Jinping su alcuni probabili motivi dominanti della futura politica economica di Pechino, nel 2013.

Impensabile, tuttavia, a nostro avviso, una riedizione dell’imponente piano di stimoli adottato nel 2009, a seguito della crisi finanziaria e che tanto contribuì, attraverso la leva immobiliare, al rilancio dell’economia cinese.

Sarà molto interessante vedere il nuovo corso della politica economica (e non solo) cinese, nel 2013, dopo il ricambio dei vertici alla guida del Paese. La possibilità che il colosso asiatico adotti modelli di sviluppo nuovi, più legati alla domanda interna, alla tutela dell’ambiente, alla razionalizzazione delle attività produttive e risparmio energetico e meno legati all’industria, con possibili implicazioni non proprio positive, nel medio-lungo termine, sui prezzi delle materie prime più legate ai cicli economici, va presa in considerazione per formulare previsioni sui prezzi di alcune commodities.

Una buona carta, per l’amministrazione cinese, potrebbe essere il rilancio del mercato finanziario e della borsa, che langue a livelli minimi pluriennali. Il paradosso degli scorsi anni di una borsa cinese in continua caduta, mentre il Paese viveva una fase di forte ripresa economica è solo apparente. L’interesse degli investitori e risparmiatori era diretto esclusivamente al mercato immobiliare che ha vissuto anche una fase di intensa attività speculativa che il Governo decise, ad un certo punto, di frenare, a causa del rischio inflazione.

Riservato a imprese e studi professionali

Richiedete una prova gratuita delle nostre reportistiche previsionali (valida per i soli reports settimanali) sull’Acciaio. Per attivare la prova basta farne richiesta ai recapiti sotto indicati:

email  mg@mercatiefuturo.com
telefono  338 4350990

Per coloro che fossero interessati a conoscere le nostre opinioni sui mercati a partire da febbraio 2011, alla nascita di questo blog, allo scopo di verificare le affermazioni, previsioni, analisi pubblicate, rinviamo agli “Archivi”.

Mercati e Futuro ora ha anche una pagina Facebook :

http://www.facebook.com/mercatiefuturo