Metalli non ferrosi, quotazioni in ripresa

Una ripresa dei prezzi dei metalli non ferrosi sembra profilarsi all’orizzonte, nonostante la delusione per le dichiarazioni del banchiere centrale USA, unita alla nuova manovra restrittiva del credito in Cina. Gli operatori, tuttavia, preferiscono guardare ai fattori positivi e tornano a comprare. Un rimbalzo dei corsi, anche sensibile, sembra imminente, ma fondato più sulle solite ragioni finanziarie che sulle reali prospettive dell’economia.

Qualche nota sull’oro

Qualche nota sull’oro in risposta a quanti ci hanno contattato in riferimento al più recente comportamento di questo metallo: a scanso di equivoci, non siamo pessimisti sul cosiddetto “metallo giallo”, come sa bene chi ci conosce, né lo siamo mai stati, avendone anzi previsto le fortune sin dal 2002, come documentato anche dal seguente articolo, che riproponiamo: http://www.tgcom.mediaset.it/tgfin/articoli/articolo319254.shtml Nonostante ciò, da …

Metalli non ferrosi e petrolio, altre considerazioni sul futuro

Situazione molto complessa quella delle materie prime più legate al ciclo economico, tra cui metalli di base e petrolio. Difficile, in particolare, identificare e quantificare le diverse spinte ai prezzi provenienti da fattori di tipo ciclico, mentre quelli di tipo strutturale continuano ad agire da anni, nello scenario sottostante. Abbiamo elencato più volte i fattori positivi e negativi per il futuro dei prezzi delle materie prime. Oggi vogliamo aggiungere due note su fatti importanti del 2012, che potrebbero seriamente condizionare il comportamento del mercato, già nel breve termine.

Metalli industriali e dollaro, note di metà settimana

Qualche considerazione riassuntiva sulle nostre ipotesi e previsioni relative a metalli industriali, petrolio, oro,dollaro. Quali fattori giocheranno nei prossimi mesi, quali saranno le quotazioni tra fine anno ed il primo trimestre 2012?

Materie prime e dollaro, note per la riapertura dei mercati

Nuove tensioni dagli USA e caos all’orizzonte, nei prossimi giorni, su tutti i mercati. Come reagiranno dollaro e materie prime?